Il mondo del cinema e della televisione italiana del Novecento perde oggi una grande attrice. È morta, infatti, Franca Valeri, simbolo di comicità e satira femminile. Ha tagliato il traguardo dei 100 anni lo scorso 31 luglio, dopodichè ci ha lasciato. Una grande uscita di scena, come solo un'attrice del suo calibro poteva ottenere. Nata il 31 luglio 1920 a Milano, all'anagrafe Alma Franca Maria Norsa, la ricorderemo per tante performances e personaggi regalati al pubblico, come la celeberrima Signorina snob, la sora Cecioni a Studio Uno e tutti i personaggi del suo talento comico, che ha preso in giro gli uomini in maniera sobria e dolce su ogni piattaforma: cinema, teatro, lirica, radio e tv. A fare effetto per ultima, come riporta il Corriere.it, la sua ultima dichiarazione sul Duce: "Vidi Mussolini in piazzale Loreto, non mi fece pena. Da ebrea ho sofferto".

Sezione: Altre Notizie / Data: Dom 09 agosto 2020 alle 10:40 / Fonte: Corriere.it
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print