"Chiudere le scuole è il sacrificio più grande, bisogna farlo sulla base di numeri certi e aggiornati. La situazione mi ha imposto di intervenire, ma è stato fatto in maniera chirurgica"

Così, in un'intervista sul Corriere della Sera, il governatore del Piemonte, Alberto Cirio.

"Ho grande fiducia in Draghi - spiega - e ho registrato già un cambiamento di metodo. L’ultimo decreto non ci è stato comunicato un’ora prima della firma, come spesso è accaduto in passato, ma con 48 ore di anticipo. Di questo, e della disponibilità ad accettare i suggerimenti delle Regioni, bisogna dare atto ai ministri Gelmini e Speranza" conclude.

Sezione: Politica locale / Data: Sab 06 marzo 2021 alle 11:00
Autore: Simone Gioia
Vedi letture
Print