"Erdogan ha sbagliato e il suo sgarbo a Ursula Von der Leyen non va perdonato, ma purtroppo lo si poteva prevedere da chi porta avanti una cultura arretrata e maschilista che ha trovato il culmine nel ritiro della Turchia dalla Convenzione di Istanbul. Quello che oltre ad imbarazzare invece sorprende è il silenzio del Presidente del Consiglio europeo Charles Michel, che ad Ankara ha perso una occasione per dimostrare a tutto il mondo, e in primis alle donne turche, che l’Unione europea è un luogo diverso dove le donne sono libere e hanno pari opportunità rispetto agli uomini. Anche se in ritardo Charles Michel non può più tacere davanti al comportamento inqualificabile di Erdogan, nei confronti del quale lo invitiamo a prendere subito una posizione netta e non equivocabile”, così in una nota Dino Giarrusso, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 07 aprile 2021 alle 19:50
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print