“Conte in aula ha sostenuto che il Paese è più unito, ha ritrovato il senso della comunità. Forse nella prima fase della pandemia poteva avere qualche fondamento. Oggi non è più così, siamo divisi tra garantiti e non, tra chi va in classe e chi no, tra proprietari e inquilini morosi, tra chi vuole aprire bar e negozi e chi fa le multe, tra chi ha dei risparmi e chi va alla Caritas, tra chi avrà ancora il lavoro finito il blocco di licenziamenti e chi no”.

Lo dice la senatrice di Forza Italia, Fiammetta Modena, membro della commissione giustizia di Palazzo Madama. “Una delle responsabilità maggiori di questo Governo è stata proprio la tenace volontà con cui ha diviso il Paese- conclude Modena- con una impostazione della peggiore sinistra, senza più patria e bussola”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 19 gennaio 2021 alle 12:45
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print