“E’ stato approvato giovedì scorso dall’Aula un mio ordine del giorno al decreto legge Elezioni che impegna il governo ad individuare altri luoghi, rispetto alle scuole, per svolgere le consultazioni elettorali. Considerato l’enorme numero di giorni di scuola persi in presenza da migliaia di studenti e studentesse, con preoccupanti gap educativi accumulati, è necessario pensare a soluzioni alternative. Porto avanti questa importante battaglia sin da inizio pandemia, già diversi mesi fa infatti ho chiesto alla ministra Luciana Lamorgese di valutare nuove proposte. Siamo consapevoli delle complessità che questo comporterebbe ma allo stesso tempo sono convinto che diritto di voto e diritto all’istruzione non possano essere messi in contrapposizione e che quest’ultimo vada preservato da ulteriori indebolimenti. Credo che questo odg possa essere un mezzo per intervenire su questa faccenda”.

Lo afferma il deputato del Partito Democratico Paolo Lattanzio, componente della commissione Cultura e Istruzione della Camera

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 03 maggio 2021 alle 18:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print