"I cittadini rischiano di non percepire che il centrodestra può essere una forza di governo, con una classe dirigente adeguata alle esigenze del Paese. Se a una settimana dal voto di venti milioni di italiani per eleggere, tra gli altri, i sindaci di cinque città tra le più grandi del Paese, prendi gente da altri partiti, dai un segnale di debolezza. Tanto più in un momento di contrasti interni al tuo partito. Ma mettiamo che invece questa tattica riesca a dare prova che il tuo partito è attrattivo: magari hai fatto una mossa nel tuo interesse di leader della Lega, ma ti sei indebolito come leader della coalizione". Lo dice Maurizio Lupi, presidente di Noi con l’Italia, oggi in un'intervista al Corriere della Sera

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 25 settembre 2021 alle 11:15
Autore: Simone Gioia
vedi letture
Print