“L’altolà della Commissione europea al progetto della SuperLega è sacrosanto. Questo progetto è l’ultimo capitolo di una disastrosa deriva del mondo del calcio che dobbiamo fermare perché è distorcente e non inclusivo come invece il mondo dello sport deve essere. Da troppi anni il calcio, e tutto il business che gli ruota attorno, è dominato dal Dio-denaro e rinnega i valori originari che l’hanno reso lo sport più famoso e apprezzato al mondo. Il calcio ritorni alle origini, ritorni a far sognare milioni di appassionati, pensi ai suoi tifosi e lasci perdere JP Morgan. A partire da questa scelta sbagliata, va fatta a mio parere una riflessione complessiva sul calcio, vanno posti dei limiti allo strapotere dei soldi e va resa obbligatoria la presenza in campo di un numero minimo di giocatori della stessa nazionalità di ogni squadra. Chi ama il calcio non può vederlo morire senza fare nulla”, così in una nota Dino Giarrusso, europarlamentare del Movimento 5 Stelle

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 19 aprile 2021 alle 19:20
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print