"Non ho intenzione di fare mosse immediate e lo stesso vale per le tariffe". Lo ha detto il presidente eletto americano, Joe Biden, in un'intervista al New York Times, riferendosi ai dazi imposti dal presidente uscente, Donald Trump, su circa la metà delle esportazioni cinesi verso gli Stati Uniti. "Non comprometterò le mie opzioni", ha aggiunto. Biden, secondo il Nyt, vuole prima condurre una revisione completa dell'accordo esistente con la Cina e consultare gli alleati tradizionali in Asia ed Europa, "in modo da poter sviluppare una strategia coerente", ha spiegato.
"La migliore strategia per la Cina, credo, è quella che mette tutti i nostri - o almeno quello che erano i nostri - alleati sulla stessa lunghezza d'onda. Sarà una delle principali priorità per me nelle prime settimane della mia presidenza cercare di riportarci sulla stessa linea con i nostri alleati".

Sezione: Politica estera / Data: Mer 02 dicembre 2020 alle 13:40
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print