In Perù è caos dopo le elezioni presidenziali. Keiko Fujimori, la candidata di destra, ha chiesto che vengano annullati 200mila voti, che corrispondono ad 802 seggi elettorali, al tribunale elettorale del Paese. E' quanto informa il suo partito. La Fujimori è stata battuta da Pedro Castillo, il rivale di sinistra, per circa 74mila voti. Qualche ora fa Castillo si è proclamato vincitore delle elezioni, con il 99,82% delle schede scrutinate. 

Sezione: Politica estera / Data: Gio 10 giugno 2021 alle 09:00
Autore: Giovanni Spinazzola
Vedi letture
Print