Il presidente palestinese, Ismail Haniyeh, in una telefonata avuta con il leader di Ramallah la notte scorsa, ha dichiarato: "Hamas è a fianco dell'Anp del presidente Abu Mazen nel rifiuto dell'accordo tra Israele ed Emirati Arabi e pronta ad azioni congiunte". Haniyeh - secondo quanto riferisce la Wafa - ha spiegato che "Hamas ha deciso di unirsi ad Abu Mazen nella lotta per costruire uno stato palestinese sovrano con Gerusalemme capitale e di respingere ogni accordo unilaterale che ha come obiettivo di liquidare gli inalienabili diritti del popolo palestinese". Intanto, il capo dell'Olp, Saeb Erekat, e quello di Fatah (il partito di Abu Mazen) hanno definito l'accordo degli Emirati con Israele "una pugnalata alle spalle".

Sezione: Politica estera / Data: Ven 14 agosto 2020 alle 12:30 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print