Atto vandalico a Parigi. Un murales realizzato nella banlieue della capitale francese in omaggio a George Floyd e Adama Traoré, un giovane francese morto durante il fermo di polizia nel 2016, è stato imbrattato la notte scorsa e cosparso di numerose scritte. Lo hanno confermato le autorità di Bobigny, a nord della capitale. Con la vernice bianca e rossa, sono state tracciate sui volti dei protagonisti immortalati su un muro le parole "estorsione", "furto", "stop ai Traoré" e "rapinatore di donne incinta". L'opera, realizzata a Stains a metà giugno, ha provocato polemiche fin dall'inizio. Il 22 giugno, 200 poliziotti avevano manifestato davanti alla prefettura locale per condannare le parole scritte sul murales, "Contro il razzismo e le violenze della polizia".

Sezione: Politica estera / Data: Dom 05 luglio 2020 alle 13:50 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print