“E’ sconcertante e surreale la levata di scudi della sinistra contro il programma di Rai 2 ‘Anni 20’, che con acuto spirito critico, mette alla berlina il pericoloso sistema di etichettatura noto come Nutriscore. Siamo convinti che anche con l’ironia si possa tutelare il lavoro italiano e valorizzare le eccellenze agroalimentari. 

Colpisce l’ipocrisia di chi vorrebbe ridurre la libertà di espressione ad una bandiera politica da agitare a seconda della convenienza. Sanzionare dei giornalisti del servizio pubblico per aver commesso reato di lesa maestà verso l’Unione Europea sarebbe un fatto di una gravità inaudita, a danno del pluralismo. L’UGL manifesta piena solidarietà ai lavoratori della Rai e condanna fermamente gli attacchi vergognosi che sono costretti a subire”. Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito alle proteste contro il programma di Rai 2 ‘Anni 20’.

Sezione: Altre Notizie / Data: Dom 16 maggio 2021 alle 16:45
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print