"Avremmo potuto partire dai salotti o dai convegni e invece preferiamo stare qui ad ascoltare la gente. A lavorare sulle periferie per cambiare la Toscana". Lo ha detto il vicesegretario nazionale della Lega, Andrea Crippa, stamani a Pisa durante un'iniziativa nel quartiere popolare del Cep, parlando delle prossime elezioni regionali in Toscana. Con Crippa c'erano il sindaco leghista di Pisa Michele Conti e il deputato Edoardo Ziello, oltre a numerosi assessori e consiglieri comunali del Carroccio. Annunciata ma assente la candidata alla presidenza della Toscana per il centrodestra, l'europarlamentare leghista Susanna Ceccardi. "Come vedete - ha spiega Crippa rivolgendosi ai cittadini presenti al gazebo - la Lega è qui per ascoltare: sindaco, assessori e consiglieri stanno in mezzo alla gente. Susanna ha avuto un contrattempo e non può esserci, ma sarà nell'area di Ospedaletto, un'altra periferia pisana che la Lega ha a cuore e dove siamo riusciti a smantellare un campo nomadi presente da moltissimi anni con centinaia di persone che vivevano in condizioni inaccettabili". Crippa ha anche detto che "se vinciamo in Toscana riporteremo competenza e merito alla guida della Regione, perché da troppi anni negli ospedali e negli enti pubblici lavorano solo gli amici degli amici e chi ha una determinata tessera di partito in tasca", le sue parole riprese da Ansa. 

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 11 luglio 2020 alle 15:30
Autore: Rosa Doro
Vedi letture
Print