"La nostra bussola in questa pandemia è sempre stata l’ascolto della scienza, e la scienza ci sta portando fuori dall’incubo. Ma i continui stop and go su AstraZeneca, con le raccomandazioni sulle fasce di età che sono cambiate più volte in pochi mesi, sono oggettivamente un fattore destabilizzante che mina la fiducia nei vaccini e rischia di rallentare un piano che sta funzionando alla perfezione. Ministero e Cts prendano dunque una posizione definitiva, o meglio irreversibile, dando un messaggio univoco su quale vaccino somministrare nelle varie fasce di età. Non si può ulteriormente disorientare l’opinione pubblica su una questione così cruciale, e non si può delegare ai medici l’onere di rassicurare i vaccinandi”. 
Così in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini. 

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 10 giugno 2021 alle 21:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print