“I dati Istat sul fatturato dell’industria italiana certificano un crollo che era ampiamente atteso viste le disastrose conseguenze del Coronavirus. Adesso però è il tempo di ricostruire e di pianificare una nuova strategia industriale europea, aggiornando quella pubblicata nel marzo 2020, che tenga conto delle sfide della pandemia, del bisogno di liquidità delle nostre imprese e della transizione ambientale, così come richiesto dal Parlamento europeo. L’Europa del 21° secolo ha bisogno di un’industria avanzata, forte, competitiva e che sappia coniugare produttività e sostenibilità. Questo processo di cambiamento non va portato avanti solo a parola ma va indirizzato e promosso con coraggio e convinzione”, così in una nota Tiziana Beghin, capodelegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo, in occasione delle Giornate dell'industria dell’UE

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 23 febbraio 2021 alle 13:50
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print