Veronesi contro Salvini, al grido di: "Vergogna, non si scherza con l'antifascismo, noi siamo una città civile". È quanto ha gridato oggi il maestro Alberto Veronesi, direttore musicale del Festival Pucciniano di Torre del Lago di cui è stato presidente, e ora candidato col Pd alle regionali, prima che iniziasse il comizio tenuto da Matteo Salvini a Viareggio (Lucca) insieme alla candidata del centrodestra alla presidenza della Toscana, Susanna Ceccardi. Il leader del carroccio ha così replicato dal palco: "Certo se il direttore di uno dei principali festival musicali è quello che viene come una matto qua a gridare la domenica mattina a gente che non la pensa come lui qua c'è da cambiare tante cose".

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 09 agosto 2020 alle 11:10 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print