"Ho ascoltato Matteo Salvini ospite di Lucia Annunziata. L’elenco delle cose da rilevare sarebbe lunghissimo ma provo a citarne solo alcune: un tentativo maldestro e comunque tardivo di dipingere se stesso come un agnellino, cercando invano di far dimenticare il suo passato (sicuri che sia passato?) di amicizia con Putin e i suoi amici come se non fosse esistito; una ignobile strumentalizzazione del pensiero del Papa, citato puntualmente quasi ad ogni domanda per teorizzare il punto seguente; inaccettabili distinguo con la linea del governo, arrampicandosi sugli specchi per dare l’assenso all’aiuto alla resistenza Ucraina solo con armi non letali.
Va bene tutto, ma un po’ più di sobrietà da parte delle forze politiche al governo sarebbe necessaria".

Lo scrive sul suo profilo fb Teresa Bellanova, presidente di Italia Viva, viceministra alle Infrastrutture e Mobilità sostenibili.

Sezione: Politica estera / Data: Dom 27 febbraio 2022 alle 21:45
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print