Quando sono diventato presidente della Regione Lazio, Cotral era tra le peggiori aziende pubbliche in Italia. Era fallita, produceva debito, aveva il parco pullman tra i peggiori. 

Tutti dicevano 'la Regione deve privatizzare, deve vendere, perché nel pubblico non si può gestire un'azienda di trasporti'. 
Noi abbiamo detto no: oggi questa azienda ha i conti in ordine, produce utile di bilancio e assume altri autisti.

Il sistema Lazio ha vinto una grande battaglia e abbiamo dimostrato che, quando si vuole, l'azienda pubblica può essere azienda leader e sana.

Cotral è una bella storia italiana. Grazie ai lavoratori, al management e ai comitati dei pendolari che hanno collaborato a questo mezzo miracolo

Sezione: Politica locale / Data: Ven 03 luglio 2020 alle 19:32
Autore: Politica News Redazione
Vedi letture
Print