“Gli strateghi del M5S ne hanno combinata un'altra delle loro e si sono giocati la presidenza della commissione Esteri. Il bello è che, invece di guardare ai loro scontri interni, puntano il dito contro la maggioranza e chi ne fa saldamente parte, peraltro rendendosi responsabili in prima persona di continue fibrillazioni. La verità va detta chiara e tonda: Conte non ha voluto cedere a Di Maio, sono voluti andare alla conta interna e come al solito non sapendo nulla di politica hanno perso. Geni assoluti. Ora smaniano e convocano consigli straordinari grillini accusando altri quando il problema è tutto in casa loro. Ma tant'è. Italia Viva ha da subito acceso il faro sul rinnovo della presidenza della commissione esteri che non andava automaticamente al M5S ed evidentemente avevamo ragione. Qui se c'è qualcuno di irresponsabile è chi ha voluto percorrere ancora una volta la strada del muro contro muro , invece che quella della condivisione di una figura autorevole come presidente all'interno della maggioranza , come aveva suggerito Italia Viva: Ora c'è Stefania Craxi, bene cosi", così in una nota il vicepresidente di Iv Giuseppe Cucca.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 18 maggio 2022 alle 21:20
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print