“Sono passati due mesi dal parere che ho espresso sulle opere strategiche da commissariare ed ancora non si sa nulla”. Così il Senatore PD Vincenzo D’Arienzo, capogruppo Pd in Commissione Infrastrutture e relatore del provvedimento sui commissariamenti delle opere pubbliche.
“A marzo – continua D’Arienzo – il via libera ai 29 commissari per il primo gruppo di 57 opere proposte dal Ministero delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili fu accompagnato dalla richiesta di inserire nel prossimo decreto altre opere rilevanti.
Sono passati due mesi e ancora non ci sono notizie in merito. Eppure, l’urgenza del contesto è sotto gli occhi di tutti. Le infrastrutture sono decisive per il futuro del Paese, cosa si sta attendendo? Quando inizierà il confronto”?
Il Parlamento – conclude D ‘Arienzo – ha fatto la sua parte, ha avanzato le sue proposte, ora, per il Ministero, è il momento di decidere”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 12 maggio 2021 alle 19:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print