"Forza Italia ha ascoltato le preoccupazioni di regioni e comuni, ma anche il grido di dolore di quanti non ce la fanno piu' e hanno pretestato in strada perche' dopo un anno di mancate tutele sono stremati. Come sostengono anche i virologi, posticipare di un'ora il coprifuoco non avrebbe inciso sull'andamento dei contagi, ma avrebbe dato un segnale di speranza, oltretutto diluendo la presenza dei clienti nei locali e dando ai ristoratori la possibilita' di lavorare su piu' turni". Lo ha detto Licia Ronzulli, vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato, ad Agora' su Rai 3. "Inoltre, l'Italia - ha aggiunto - non e' tutta uguale, il virus non incide ovunque allo stesso modo e al centro-Sud non si cena prima delle 21. Aprire un locale comporta dei costi di gestione che sono fissi, come acqua, gas, luce, ma se non si consente alla gente di andare a mangiare fuori, perche' nessuno esce alle 21 per tornare alle 21.30, per i gestori riaprire e' quasi controproducente. Forza Italia continuera' con la battaglia per superare il coprifuoco, se a meta' maggio dovra' essere spostato alle 23, successivamente dovra' essere eliminato completamente" ha concluso. 

Sezione: RicorDATE? / Data: Ven 23 aprile 2021 alle 13:10
Autore: Federico Luciani
Vedi letture
Print