Il 22 gennaio 2008 George Weah giura come presidente della Liberia succedendo a Ellen Johnson Sirleaf. Dopo un periodo negli Stati Uniti d'America durante il quale conseguì una laurea in business administration alla DeVry University di Miami, nel 2009 fece ritorno in patria per sostenere il candidato del CDC al Senato in un'elezione suppletiva nella contea di Montserrado; annunciò poi di volersi candidare nuovamente alle presidenziali del 2011, ma alla fine venne scelto come candidato vicepresidente di Winston Tubman. Il ticket uscì nuovamente sconfitto. Nel 2014 fu eletto al Senato proprio nel seggio della contea di Montserrado, battendo largamente Robert Sirleaf, figlio della presidente Ellen Johnson Sirleaf, con il 78% dei voti.
Nel 2016 annunciò di volersi ricandidare alla presidenza in occasione delle presidenziali del 2017. Al primo turno tenutosi nell'ottobre 2017 fu il più suffragato con il 38,4% di voti, ma il ballottaggio contro il vicepresidente Joseph Boakai (vicepresidente della Liberia dal 2005), che si doveva tenere a novembre, fu in seguito sospeso per brogli dalla Corte Suprema liberiana e rimandato. Nel dicembre dello stesso anno il voto si svolse regolarmente e Weah fu eletto con il 61,5% dei consensi. Weah è entrato in carica come Presidente della Liberia il 22 gennaio 2018.

Sezione: RicorDATE? / Data: Ven 22 gennaio 2021 alle 00:00
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print