Il 15 gennaio 1993 viene catturato e arrestato Salvatore 'Totò' Riina. Il latitante viene arrestato dai Carabinieri mentre percorre in auto la circonvallazione di Palermo, assieme al boss di San Lorenzo Salvatore Biondino. Riina è disarmato e non oppone resistenza. Era latitante dal 1969. Morto nel 2017, Riina stato ritenuto il più potente, pericoloso e sanguinario componente di tutta Cosa nostra in quegli anni, talvolta menzionato come il capo dei capi. Veniva indicato anche con i soprannomi u curtu, per via della sua bassa statura (158 cm), e La Belva, per indicare la sua brutalità sanguinaria

Sezione: RicorDATE? / Data: Ven 15 gennaio 2021 alle 08:00
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print