Perón, Juan Domingo; Uomo politico argentino (Lobos, Buenos Aires, 1895 - Buenos Aires 1974). Già ministro del Lavoro del governo di E.J. Farrell, P. fu eletto presidente della Repubblica (1946, confermato nel 1951), alla testa di un ampio movimento interclassista definito peronismo o giustizialismo. Sostenuto dall'esercito e dalla Confederación general del trabajo e coadiuvato dalla moglie Eva, promosse una politica populistica con tratti autoritari volta alla modernizzazione del paese. Fu rovesciato (1955) da un colpo di stato militare seguito alla crisi economica; fu rieletto nel 1973.

Mandati presidenziali: 4 giugno 1952 – 21 settembre 1955, 12 ottobre 1973 – 1 luglio 1974, 4 giugno 1946 – 4 giugno 1952

Sezione: RicorDATE? / Data: Mer 01 luglio 2020 alle 00:18 / Fonte: treccai.it
Autore: Politica News Redazione
Vedi letture
Print