Libero in edicola oggi apre con il Capo dello Stato. "Vietato criticare Mattarella" è il titolo. "Chi lo fa finisce nei guai giudiziari" si legge nell'occhiello. "Perquisite 11 persone accusate di aver offeso l'onore e il prestigio del Capo dello Stato e di istigazione a delinquere. Avevano attaccato il Quirinale sui social. Che esagerazione" è il catenaccio. 

"Salvini solidarizza con Israele ed è ricoperto di insulti dalla sinistra". 

"Caro Presidente, ponga fine a cose ridicole" è l'articolo di fondo. 

In taglio alto. 

"Draghi s'è affezionato al coprifuoco". "I partiti chiedevano di allungare l'orario, Speranza no. Mario ha dato retta a lui". 

"La Croce Rossa furiosa con l'Inps". "Deve pagare i volontari". 

In taglio medio. 

"Nel mirino per i successi". "Tutti contro Lotito perché vince". 

"La Bongiorno sugli scudi". "L'avvocato nostra e anche Regina". 

Di spalla. "Terza proroga di indagini". "Non ci sono rubli ma i pm insistono a indagare la Lega". 

In taglio basso. 

"Lampedusa, zeppa di migranti, diventa latrina". "Il parroco: sporcizia e degrado. Intanto i turchi speronano i pescatori italiani". 

"Un 19enne fa strage in una scuola russa". "Ne uccide 11 e si giustifica: 'Sono Dio'". 

Sezione: Quotidiani / Data: Mer 12 maggio 2021 alle 08:00
Autore: Giovanni Spinazzola
Vedi letture
Print