Libero in edicola, in apertura, si sofferma sui parlamentari che hanno ricevuto il bonus dei 600 euro. "Fuori i nomi dei profittatori" è il titolo. "L'Italia dei barboni" si legge nell'occhiello. "Con le tasse dei cittadini onesti il governo regala generosi bonus, non solo a quei vergognosi parlamentari che hanno preso i 600 euro. E' dunque ora di far sapere chi sono gli incassatori" è il catenaccio. 

"Troppe mance e sussidi soffocano la carcassa dell'Inps (e noi)". 

"Colpe della politica". "Va condannato chi ha approvato leggi assurde" è l'articolo di fondo. 

In taglio medio. "L'uomo qualche volta è il miglior amico del cane". "Si getta nel Po, salva Fido e annega". 

Di spalla. 

"Banche piene di soldi". "La gente si fida più del conto che di Conte". 

"La Azzolina se ne frega dell'italiano". "Linee guida inglesizzate". 

In taglio basso. "Vedi Lampedusa e poi muori di rabbia". 

Sezione: Quotidiani / Data: Mar 11 agosto 2020 alle 07:50
Autore: Giovanni Spinazzola
Vedi letture
Print