Libero in edicola oggi apre con le proteste in piazza. "All'Italia saltano i nervi" è il titolo. "Le ragioni del dilagare della protesta" si legge nell'occhiello. "Le manifestazioni a Roma e Milano sono appena l'inizio: gente in piazza in altre decine di città. La maggioranza silenziosa alza la voce poiché non ce la fa più e si sente tradita dalla politica" è il catenaccio. 

"Il virus in Giappone". "Dagli orientali abbiamo solo da imparare" è l'articolo di fondo. 

Di spalla. "Perché Draghi merita ancora fiducia". "Il solo che può salvarci". 

In taglio medio. 

"La Murgia offende Figliuolo: 'In divisa girano i dittatori'". "Non sa quello che dice". 

"Poveretto Corona, il meno furbo di tutti". "L'unico che si è fatto fregare". 

"AstraZeneca sconsigliato a chi ha meno di 60 anni". "Speranza e gli scienziati creano confusione". 

In taglio basso. "Se in Rai uno è bravo, lo boicottano". "Milo Infante fa ascolti però è trattato come il figlio della serva". 

Sezione: Quotidiani / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 08:00
Autore: Giovanni Spinazzola
Vedi letture
Print