La Repubblica oggi in edicola apre così. "La strage degli abusi" è il titolo. "Il dramma di Ischia" si legge nell'occhiello. "Metà delle case dell’isola costruite sulla montagna sono state sanate senza documenti né controlli. Un colpo di spugna edilizio. Polemica su Conte per il condono firmato nel 2018. A Casamicciola si continua a scavare ad oltranza, sette le vittime accertate. Il neonato e la bimba in pigiama: quelle vite spazzate via dal fango" è il catenaccio.

Di lato: "Cosa manca all’opposizione" - "Sinistra significa avere un orizzonte" - "Il bullismo dell’autorità" - "Il nostro futuro oltre il merito".

Centro pagina: "La memoria corta dell’ex premier" - "Così ho costruito case dal giorno alla notte" - "Affacciato sul baratro della montagna ferita" - "Renzo Piano: «Rammendiamo il Paese il governo inizi da qui»”.

Taglio basso: "«Xi dimettiti» La Cina in piazza Vogliamo libertà»” - "Non c’è campo per le arbitre ai Mondiali".

Sezione: Quotidiani / Data: Lun 28 novembre 2022 alle 07:00
Autore: Giorgia Zuddas
vedi letture
Print