La Gazzetta del Mezzogiorno, in prima pagina, ha aperto con il nuovo Dpcm. "Semi-chiusure, maxi-proteste" è il titolo. "Stop per i ristoranti dalle 18, serrande abbassate per palestre, cinema e teatri" si legge nel catenaccio. "Balzo dei contagi in un giorno. Conte vara il mini-lockdown: ce la faremo, salviamo il Natale. Ma cresce l'opposizione delle categorie interessate dalla stretta" è l'occhiello. 

"Cronaca di una seconda ondata annunciata" è l'articolo di fondo. 

Tre le civette. 

"Gli assessori alla Cultura: 'Teatri e cinema sicuri'". 

"Puglia, il triennio Superiori 'almeno' per il 75% a casa". 

"Policlinico saturo a Bari, a giorni altri 50 posti Covid". 

In taglio basso. 

"Bari, i ristoratori si mobilitano". "Oggi gli 'Stati generali' del Movimento impresa". "La protesta dopo la stretta del premier". 

Intervista a Lopalco: "Evitare il blocco? Pugliesi riducete i contatti". 

Sezione: Quotidiani / Data: Lun 26 ottobre 2020 alle 08:30
Autore: Giovanni Spinazzola
Vedi letture
Print