La Gazzetta del Mezzogiorno, in apertura, si focalizza sull'esecutivo. "Conte-Renzi, un ciao quasi addio" è il titolo. "Nella serata di ieri prima il via libera agli aiuti europei e poi la presa di distanza delle due ministre renziane. Il premier: chi rompe non torna. L'ex premier: trovi altri voti" si legge nell'occhiello. "Il boccino nelle mani di Mattarella. Ridda di ipotesi dopo la rottura" è il catenaccio. 

"Servono buone regole per le future generazioni" è l'articolo di fondo. 

"Il federalismo imprevisto dell'Italia a colori" è l'articolo di spalla. 

In taglio medio. 

"Macché appalti e favori, l'inchiesta scagiona Vito ed Emiliano". 

"Puglia. Resa dei conti nel Pd dopo il caso ricorsi". 

"Puglia, contagi alti e non calano. Basilicata, paura per altri focolai". 

Tre le civette. 

"Rottamare le donne? Solo Lei al posto di Lui". 

"Russia, cioè due Russie, due aquile e due teste". 

"Regione Puglia". "'No al deposito scorie'. Sì unanime del Consiglio". 

Sezione: Quotidiani / Data: Mer 13 gennaio 2021 alle 08:30
Autore: Giovanni Spinazzola
Vedi letture
Print