La Gazzetta del Mezzogiorno apre con il Covid. "Braccio di ferro sulla scuola" è il titolo. "I giudici amministrativi pugliesi accolgono il ricorso del Codacons Lecce: lezioni in aula" si legge nell'occhiello. "Il Tar: tutti in classe. Emiliano: didattica a distanza, a scelta. In Puglia meno positivi. In Basilicata paura per nuovi focolai" è il catenaccio. 

"Quel conflitto senza fine tra i poteri dello Stato" è l'articolo di fondo. 

"Addio produttività senza capitale umano" si legge in un contornato. 

Di spalla. "Taglio ai contributi Inps. Al Nord il super-regalo". "Interinali, aiuti alle aziende settentrionali che si rivolgono ad agenzie del Meridione". 

In taglio medio. 

"Norme europee contro le mafie". 

"Ispirò la 'primavera pugliese'". "Addio a Franco Cassano, sociologo del 'pensiero meridiano'". 

In taglio basso. "Il mio Vittorio amava la vita". "Parla la lucana fidanzata col fidanzato ucciso". 

Sezione: Quotidiani / Data: Mer 24 febbraio 2021 alle 08:30
Autore: Giovanni Spinazzola
Vedi letture
Print