Il Tempo, come tutti gli altri quotidiani, apre con la crisi di governo. "Via Renzi, Conte vivrà di avanzi" è il titolo. "Resta un governicchio" si legge nell'occhiello. "Oggi si dimettono le ministre Iv. Il premier finge non sia la crisi e va a caccia di voltagabbana. | Inizia l'offerta di poltroncine che ingolosisce i soliti polli pronti ad essere 'responsabili'. | Ira Mattarella su Palazzo Chigi che con la prova muscolare ha reso impossibile ogni tregua" è il catenaccio. 

In taglio medio. "Scatta l'allerta negli ospedali del Lazio". "Sul Covid la Regione ipotizza lo "scenario 4" su una scala di 5: altri 4mila posti letto". 

Cinque le civette. 

"L'ultimo bluff di Giuseppi". "Con questo Recovery Plan faranno ridere l'Europa". 

"La partita del segretario del Pd". "Il terrore di Zingaretti per il voto popolare". 

"Stato di emergenza fino a luglio". "Ecco il vaccino Moderna. Nuova stretta anti-virus". 

"Rientro ancora in bilico". "Lunedì in classe, forse. La scuola resta nel caos". 

"Campidoglio". "Intesa Raggi-Meloni sui poteri speciali". 

Sezione: Quotidiani / Data: Mer 13 gennaio 2021 alle 08:10
Autore: Giovanni Spinazzola
Vedi letture
Print