Il Manifesto in edicola apre così. "Niet a tutto" è il titolo. "Le sorti del conflitto sempre più legate all'offensiva russa che stringe il cerchio intorno alle città del Donbass. A Severodonetsk colpito per la prima volta un impianto chimico. Cresce l'allarme globale per il grano bloccato. Piano di pace italiano, primo secco no di Mosca" si legge nel catenaccio. 

Tre le civette. 

"L'Ungheria non toglie il veto all'embargo sul petrolio russo". 

"Germania. Un 'reddito umanitario' per i profughi dall'Ucraina". 

"Nessuna condanna di Mosca. Biden ribadisce il sostegno a Taiwan", 

In taglio basso. "Concessioni balneari", "Rinvio delle gare, intesa vicina. Il ddl in Aula il 30". 

Sezione: Quotidiani / Data: Mer 25 maggio 2022 alle 08:20
Autore: Giovanni Spinazzola
vedi letture
Print