Il Fatto Quotidiano apre così la sua edizione odierna: "Ancora tu. Ma non dovevamo vederci più?". Spingitori di B.. Ora Prodi vuole al governo il Caimano che comprò senatori per farlo cadere. Renzi, Calenda e vari Pd pure. Lui scrive al "Fatto": "Non ho conflitti d'interessi".

"Promemoria 1", l'editoriale di Marco Travaglio.

taglio alto:
La consulta boccia il dl Sicurezza dove vieta ai migranti di iscriversi all'anagrafe e "rende più difficile l'accesso" alla sanità. Urge mea culpa (non solo da Salvini".

Di spalla:
Conte, ultimatum ai Benetton: "Via da Aspi  o revoca". Tutto entro domenica.

Sospetto dei pm: "Fontana si attivò per suo cognato". I camici in famiglia

Gli editori battono cassa allo Stato: la scusa è il Covid. I giornali in crisi

Puglia, il virologo Lopalco in lista col dem Emiliano. Effetto coronavirus

Sport, la riforma di Spadafora: bye bye Malagò. L'intoccabile del Coni

Gli editoriali:
Padellaro: "Bolsonaro de noatri".
Mercalli: "Cemento De Micheli"
Scanzi: "Salvini ha da fare"
Lerner: "Prodi su B. sbaglia"
D'Agostino: "Perchè la revoca"
Valentini: "Il mojito al Bottegone"

Taglio basso: 
"Tivù, quante serie killer: da 'Glee' fino ad 'Arnold'
 

Sezione: Quotidiani / Data: Ven 10 luglio 2020 alle 06:30
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print