"Arrivano i primi dati dagli USA che confermano il profilo di sicurezza dei vaccini a mRNA anche in gravidanza. Nelle 1815 donne coinvolte nelle analisi sono stati riportati 154 casi di reazioni e il 74% non sono collegate alla gravidanze e includono i classici sintomi postvaccino". Lo scrive l'immunologa Antonella Viola, su Twitter.

Sezione: Politica social / Data: Ven 05 marzo 2021 alle 11:00
Autore: Simone Gioia
Vedi letture
Print