"Quando settimane fa denunciavamo i ritardi di Regione Lombardia nel reperire le dosi di vaccino antinfluenzale, dalla maggioranza di destra partivano le alzate di scudi e i cori su quanto l’opposizione fosse “anti lombarda”.

Ma qui di anti lombardo c’è la solo l’atteggiamento arrogante e l’incompetenza della giunta leghista e di chi, pur di non mollare la poltrona, regge questo giochetto.

Peccato che la salute dei cittadini non sia un gioco e oggi scopriamo che all’ottava gara Regione ha comprato 2,5 milioni di dosi a prezzo maggiorato a causa del suo ritardo.

Se unito al fatto che non si inizierà a fare i vaccini prima di novembre mentre in altre regioni, come l’Emilia-Romagna, si partirà già il 12 ottobre, ecco servito l’esempio letale di incompetenza allo sbaraglio".

Così Pietro Bussolati sulla pagina Facebook del Partito democratico. 

Sezione: Politica social / Data: Mer 30 settembre 2020 alle 11:30
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print