"C’è chi continua a dire no al taglio dei parlamentari. Lasciateli fare, tanto la storia non si fermerà.
Il 20 e il 21 settembre taglieremo 345 poltrone come promesso. Lo Stato risparmierà 300mila euro al giorno. Avete capito bene, al giorno. Praticamente quanto guadagna un comune mortale in 10 anni di lavoro (anche più). Ho voluto questa riforma con tutto il cuore. È un passo di civiltà. Senza il MoVimento non sarebbe mai stato possibile. Torneremo ad essere un Paese normale, al pari delle altre democrazie europee".

Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, in merito al prossimo referendum sul taglio dei parlamentari.

Sezione: Politica social / Data: Ven 07 agosto 2020 alle 17:30
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print