"L'orologio della stazione di Bologna è fermo alle 10.25 ma non è rotto. Quell'orologio è fermo per ricordare le vite spezzate da una bomba neofascista e per non dimenticare la necessità di difendere sempre i valori della nostra democrazia". Così, su Twitter, il Ministro della Salute, Roberto Speranza.

Sezione: Politica social / Data: Lun 02 agosto 2021 alle 16:20
Autore: Simone Gioia
vedi letture
Print