"Un referendum sulla Sanità Due ministri della Sanità e, forse, non casualmente due partigiani, vollero la riforma del Sistema Sanitario, lo costruirono pubblico ed universalistico. Il 20-21 ci saranno due referendum. L’oggetto del primo, il numero dei parlamentari, è noto. Il secondo è implicito e riguarda la sanità. Se vince la destra proseguirà un processo di privatizzazione del settore. E il Covid ha drammaticamente dimostrato come la sanità pubblica sia l’unica garanzia all’accesso universale alle cure. Tutti devono essere curati a prescindere dall’età, dalla condizione sociale o dal luogo di nascita.
Quando è in gioco la salute a decidere deve essere un medico e non il mercato".

Così Andrea Orlando sulla pagina Facebook del Partito democratico. 

Un referendum sulla Sanità Due ministri della Sanità e, forse, non casualmente due partigiani, vollero la riforma del...

Pubblicato da Partito Democratico su Martedì 15 settembre 2020
Sezione: Politica social / Data: Mar 15 settembre 2020 alle 10:40
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print