"La stretta sui diritti civili in Polonia contro la comunità LGBTQI+ e l'annunciata uscita della stessa Polonia dalla Convenzione di Istanbul, che tutela le
donne dalla violenza maschile, devono preoccupare tutte e tutti: le istituzioni e i cittadini europei. Non rimaniamo indifferenti allo sforzo e al coraggio delle tante persone che si stanno opponendo a questa deriva. E diciamo no ai metodi violenti usati contro chi protesta pacificamente". Lo scrive in un post su
Facebook l'ex presidente della Camera e deputata Pd Laura Boldrini. 

Sezione: Politica social / Data: Mar 11 agosto 2020 alle 20:20
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print