Il Partito democratico diffonde sui propri profili social un messaggio alla collettività, nel quale invita i cittadini a rigettare le teorie del negazionismo e di ascoltare gli esperti che dicono che per proteggere il Paese occorre seguire le norme anti-Covid.

"Siamo arrivati a 10.000 contagi giornalieri. Mentre qualcuno, dall'opposizione e non solo, usa i suoi discorsi parlamentari per fare battute, le terapie intensive tornano a crescere, i ricoveri salgono di centinaia in centinaia e si torna a contare almeno 50 morti al giorno. Dove si trovi la forza per fare battutine, per di più in Parlamento, non lo sappiamo. Sappiamo, però, dell'angoscia e del dolore dei cittadini e delle cittadine italiane. Di chi vede i propri cari finire in ospedale, di chi attende con ansia l'esito di un tampone che può fare la differenza, di quelle persone immunodepresse che guardano con preoccupazione ai numeri di questa nuova ondata, di chi è costretto a salutare i propri genitori, nonni, zii, amici. Chiediamo a tutte e tutti di essere responsabili, di non seguire i cattivi esempi e gli apprendisti stregoni, di compiere quei piccoli gesti che possono aiutare se stessi e gli altri: mascherine, distanziamento, igiene delle mani. Non affidatevi a chi, irresponsabilmente, conduce la propria battaglia politica a costo di mettere tutte e tutti in pericolo. 
È con la vostra vita che giocano. Ora più che mai, è il momento di essere comunità".

Sezione: Politica social / Data: Sab 17 ottobre 2020 alle 17:15
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print