"Altro che rivolta dei clandestini, certa gente deve essere rimessa al suo posto. Anzi, rimandata al suo paese. Subito. Governo complice dei criminali". Così Matteo Salvini sulla sua pagina Facebook, riferendosi alle proteste contro la quarantena sorte in un centro di accoglienza di Udine.

UDINE: CLANDESTINI PROTESTANO CONTRO LA QUARANTENA

++ UDINE: CLANDESTINI PROTESTANO CONTRO LA QUARANTENA ++ Altro che “rivolta dei clandestini”, certa gente deve essere rimessa al suo posto. Anzi, rimandata al suo paese. Subito. Governo complice dei criminali.

Pubblicato da Matteo Salvini su Lunedì 3 agosto 2020
Sezione: Politica social / Data: Lun 03 agosto 2020 alle 16:30
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print