"C'è chi lo chiama tifo e li definisce tifosi. No, gli autori di questi insulti razzisti, rivolti a un ragazzo a bordo campo allo stadio Olimpico, sono solo vigliacchi". Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, commenta su Facebook gli insulti razzisti a uno steward arrivati dalla curva della Lazio.

Sezione: Politica social / Data: Dom 22 maggio 2022 alle 19:15
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print