"Qui a Fertilia, in provincia di Sassari, le testimonianze toccanti degli esuli istriani costretti a lasciare la loro terra e fuggire in Sardegna e in tutto il Paese dalla carneficina comunista nel secondo dopoguerra. Nel silenzio assordante della sinistra in queste giornate di Memoria, è doveroso ricordare il dolore e il sacrificio di donne, uomini e bambini la cui unica colpa era quella di essere italiani. Perché non succeda mai più". Lo scrive su X il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini.

Sezione: Politica social / Data: Dom 11 febbraio 2024 alle 20:15
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print