"Sono onorato e commosso per l'attenzione che mi dedica l'onorevole Meloni. Davvero non merito tanto. Ma stia sereno il premier. Davvero non ha motivo né di zelarsi né di preoccuparsi". È un passaggio del lungo post pubblicato su Facebook dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, replicando a Giorgia Meloni che aveva chiesto alla segretaria del Pd di prendere le distanze dalle parole del governatore.

"Intanto le rivolgo da subito un invito a un confronto pubblico, dove e come lei ritiene, sui problemi di merito, rispetto ai quali non viene data mai nessuna risposta. Illustre Presidente - prosegue - sappiamo io e lei quali sono i metodi democratici, 'politicamente corretti', per esercitare forme di discriminazione. Ma lei può immaginare davvero, insieme con il suo allievo Fitto, di prendere per i fondelli i suoi interlocutori? Con tutto il rispetto non è un cavallo per la sua coscia (come direbbe Montanelli!)".

"A parte qualche mia parola da lei e dai suoi allievi ampiamente meritata, io non le ho mai fatto del male. Come le è venuto di evocare l'onorevole Schlein?", chiede l'ex sindaco di Salerno.

"Le rinnovo la richiesta di un incontro - ribadisce De Luca - insieme con i rappresentanti dell'Anci Campania e del Sud, per venerdì 16, quando saremo a Roma per sollecitare risposte concrete per i nostri territori".

Sezione: Politica social / Data: Dom 11 febbraio 2024 alle 18:15
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print