Annalisa Chirico de Il Foglio ha pubblicato il seguente tweet:

"Beppe Grillo, da sempre avvezzo alle condanne preventive, scopre adesso il valore della presunzione di innocenza sulla pelle del figlio. Ha ragione: la pressione mediatica nn aiuta il giudizio sereno dei giudici sul ragazzo indagato per stupro. Caro Beppe, ci sei arrivato tardi".

Sezione: Politica social / Data: Lun 19 aprile 2021 alle 20:20
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print