"Finalmente entra in vigore il nuovo Regolamento Europeo in materia di confisca dei beni all’estero, un nuovo strumento che aumenta l’efficacia di quelli che già esistono a supporto della lotta alle frodi fiscali e di numerosi altri gravissimi reati. Con questo regolamento, infatti, gli Stati membri devono riconoscere i provvedimenti di congelamento e di confisca emessi da un altro Stato membro, nel quadro di un procedimento penale, e ad eseguirli anche nel proprio territorio, contemplando anche la confisca di prevenzione, che nelle precedenti direttive non rientrava.  È un nuovo importante tassello che si aggiunge a tutti quelli che , in questi anni, abbiamo introdotto con i Decreti Fiscali, e che ci stanno consentendo di recuperare ingenti risorse. 
Ma l’efficacia di questo strumento, la vedremo anche nella lotta alla mafia e all’anticorruzione, potendo intervenire, in modo efficace, anche nei confronti di chi occultava capitali all’estero" lo scrive Laura Castelli, vice ministro dell'economia, su Facebook

Sezione: Politica social / Data: Dom 17 gennaio 2021 alle 20:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print