"Abbiamo un’opportunità, come Paese, irripetibile.  I 209 miliardi, messi assieme a tutti gli altri fondi europei, e alla spesa corrente, rappresentano l’occasione di dar vita ad un vero piano industriale. 
Questo è veramente tempo di costruttori, e penso anche che sia l’ora di guardare, con serietà, alle prossime generazioni. 
Lo dico con la consapevolezza di chi appartiene ad una generazione che, se non interveniamo in tempo, pagherà gli errori commessi da chi governava guardando solo alle elezioni. Vanno messi da parte i personalismi, che non servono a niente, e ci deve essere spazio solo per il “noi”. Se utilizziamo questo come approccio, e riconosciamo tutti il grande lavoro fatto dal Presidente Conte, potremo fare bene.
Tutti assieme dobbiamo avere la capacità di programmare l’Italia del post Covid, sfruttando al meglio le opportunità che arriveranno dal Recovery Plan, anche in termini di occupazione. Abbiamo grandi spazi di crescita e di riscatto per l’intero Sistema Paese. 
Questa fase deve servire per programmare ciò che dovrà avvenire dopo, e lo dobbiamo fare aprendo un confronto serio con le parti sociali, continuando a sostenere cittadini, famiglie e imprese" lo ha scritto su Facebook il viceministro all'economia Laura Castelli

Sezione: Politica social / Data: Dom 17 gennaio 2021 alle 10:15
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print