Prima la denuncia sui social dell’imprenditore che ha ricevuto una stratosferica bolletta per il consumo energetico e oggi la provocazione da parte del presidente di Confcommercio di Napoli e provincia, Carla della Corte, di consegnare le chiavi delle attività che rischiano il collasso. Ciò che appare chiaro è che, mentre si consumano gli ultimi giorni di agosto, un disastro economico si staglia all’orizzonte soprattutto per le piccole e medie imprese che non saranno in grado di sostenere la triplicazione dei costi di gestione delle aziende. Una catastrofe che travolgerà anche le famiglie che dovranno fare i conti con l’inevitabile innalzamento dei prezzi al dettaglio. La differenza fra sinistra e centrodestra è proprio questa: noi siamo già al lavoro per mettere a punto tutte le iniziative possibili, quando saremo al governo, per evitare il tracollo dell’intero sistema economico del Paese. Il mio impegno, a partire da adesso, è lavorare affinché le imprese del nostro territorio non siano strozzate dall’aumento dei costi delle bollette, che si prevede lieviteranno del 300 fino al 500 per cento, costringendo tanti a chiudere e a licenziare”. Lo afferma il consigliere regionale Severino Nappi, responsabile federale della Lega della campagna elettorale per le elezioni Politiche della regione Campania.

Sezione: Politica social / Data: Gio 18 agosto 2022 alle 22:50
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print