"La candidata presidente leghista Ceccardi, già sindaca di Cascina (Pisa) e, senza concludere il mandato, ora parlamentare europea, pronta a ritornare a Bruxelles dopo che avrà perso le elezioni regionali, oggi ha partecipato alla manifestazione per la celebrazione della liberazione di Firenze. Io non credo ad una sua rapida conversione. Lo ha fatto solo per motivi elettorali". Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi commentando le parole di Ceccardi. "Aveva già dichiarato che 'non ha senso definirsi antifascisti' e aveva celebrato il 25 aprile a Cascina chiamando nelle piazze figuranti vestiti da nazifascisti - aggiunge Rossi -. Si era già definita 'né fascista, né antifascista'. No grazie Susanna banderuola tra fascismo e antifascismo. I Toscani non si lasciano turlupinare da te, vogliono un presidente antifascista. Giani lo è".

Sezione: Politica locale / Data: Mar 11 agosto 2020 alle 17:20
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print